Newsletter

Tieniti aggiornato sulle nostre ultime novità!

Equo compenso, Senato: il presidente Schifani assegna il ddl alla commissione Lavoro in sede deliberante

Equo compenso, Senato: il presidente Schifani assegna il ddl alla commissione Lavoro in sede deliberante
04/04/2012 | operatore

ROMA (ITALPRESS) Il presidente del Senato, Renato Schifani, ha firmato oggi l'assegnazione in sede deliberante alla Commissione Lavoro della proposta di legge recante norme per promuovere l'equita' retributiva nel lavoro giornalistico.
"
Con tale procedura - afferma in una nota Schifani - ho inteso dare seguito all'impegno per un sollecito esame del provvedimento al Senato, come gia' preannunciato al momento dell'approvazione del testo da parte della Camera dei deputati".
"LA DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE IACOPINO:
Un altro passo per garantire ai cittadini una informazione libera e porre fine alle condizioni di semi schiavitù nelle quali vengono costretti a lavorare migliaia di giovani precari. Il presidente Schifani ha dimostrato una rara sensibilità. Sento il bisogno di ringraziarlo per il fatto che ha onorato senza indugio alcuno l'impegno che aveva assunto di assegnare in sede deliberante la proposta di legge sull'equo compenso promossa dall'Odg", dichiara il presidente dell'Ordine dei giornalisti. Enzo Iacopino auspica che ora "la commissione Lavoro proceda in tempi rapidi perché una società civile non può oltre tollerare uno sfruttamento che appare senza confini e che da troppo tempo mortifica i più elementari diritti dei giornalisti nell'indifferenza dei troppi che si sono trasformati in una casta preoccupata solo di tutelare i pochi già garantiti”

Altre notizie

L'intervento del presidente nazionale Odg alla conferenza stampa del presidente del Consiglio 23 dicembre È facile immaginare, signor Presidente, che lei non si sottrarrà al dovere di fare chiarezza sulla situazione che il nostro Paese sta...
 La schiavitù è abolita per legge. Nel 2012. E’ stata necessaria una norma, quella sull’equo compenso, per creare condizioni che consentiranno di porre fine allo sfruttamento selvaggio dei giornalisti. Giovani di tante età,...
«Accertate le violazioni della Carta di Firenze». Contro lo sfruttamento e la discriminazione dei giornalisti. E’ il senso di una lettera-esposto inviata dal presidente nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Enzo...
Il Gruppo di lavoro sul precariato del Consiglio nazionale Ordine dei Giornalisti, giudica molto favorevolmente il nuovo importante passo per l'approvazione della legge sull'equo compenso. Un lungo percorso, iniziato proprio nella sede dell...
Il testo approvato della Carta di Firenze
Scarica qui
Il perché di una dedica
Mentre Giancarlo Siani scrive i suoi articoli di denuncia contro la camorra è un abusivo di redazione, un precario, considerato un aspirante giorna
Seguici su facebook